Home Attualità BUFALE ALIMENTARI

BUFALE ALIMENTARI

261
0
SHARE

                                         FAKE NEWS  ALIMENTARI

Come in qualsiasi altro campo,anche in quello alimentare,circolano da tempo, tantissime bufale.Vediamone qualcuna,tra le più famose.

LA BANANA.Sarebbe il frutto che contiene più potassio.Non è assolutamente vero.Il frutto principe per il potassio è il KIWI.La Banana è solo nona in classifica.Ma ci si chiede:perché la gente comune  vuole mangiare un frutto con tanto potassio?Ma lo sa almeno cosa è il potassio e a cosa serve?Siccome “lo dicono” vuol dire che fa bene! Ed allora vai con le  banane!Magari da tirare ai neri!

L’ANANAS. Brucerebbe i grassi! Da ridere! Nessun cibo brucia i grassi. L’Ananas contiene poche calorie e disseta dato l’alto contenuto di acqua.Tutto qua!

ZUCCHERO DI CANNA. Dicono che non fa ingrassare.Non è  vero! Ingrassa e come!Provare per credere!

GLUTINE. Si è diffusa la voce,che i cibi senza glutine ,non facciano ingrassare.Quindi pane,pasta,biscotti privi di questa proteina ,si possono mangiare tranquillamente!Questa  voce errata,deriva dal fatto che le industrie alimentari, hanno cominciato a produrre questi cibi per i CELIACI ,cioè persone che sono ALLERGICHE  al GLUTINE,una  proteina presente in molti cereali ,come frumento,orzo,segale e quindi a tutti i prodotti derivati.Per queste persone,l’unica cura è mangiare cibi senza glutine. Le industrie alimentari,produttrici dei cibi “Gluten free”, probabilmente per allargare il mercato ed i guadagni, hanno diffuso la voce, che questi cibi non facessero ingrassare. Però per una persona normale, mangiare sempre cibi senza  glutine ,può essere  dannoso,perché può portare  alla DISBIOSI intestinale, un’ alterazione della flora intestinale con relativi danni alla salute.

KAMUT.Il Kamut non è una varietà di grano, ma un MARCHIO COMMERCIALE.Un’industria alimentare statunitense, ha preso un antico tipo di grano iraniano, il KHORASAN  lo coltiva in alcune zone degli USA e del Canada seguendo delle regole di coltivazione biologiche ,ha imposto a questo prodotto, il marchio Kamut,che nell’antica lingua iraniana significa “grano” E’ stato commercializzato,con abile strategia, dicendo che è l’alternativa al normale grano, per chi è “intollerante” al  glutine.Da qui l’equivoco che è adatto anche ai CELIACI ,quelle persone che sono allergiche a questa proteina dei cereali.MA NON E’ VERO ! Il Glutine  è presente, nel KAMUT anche se in minor quantità di altri tipi di frumento. Non è per niente adatto per i Celiaci.Le sue caratteristiche sono che è biologico,non è mai stato incrociato con altre varietà,contienen più sali minerali,è più digeribile , contiene più vitamina E ed è antiossidante. Però si possono avere gli stessi vantaggi, da alcuni tipi di grano, che si coltivano da noi in Abruzzo,Basilicata e Campania,come il grano SARAGOLLA e SENATORE CAPPELLI che sono più vicini,anche  se non proprio a km zero ,ma soprattutto costano molto meno,un quarto,di quello Americano!

Per ora fermiamoci qua.

Si consiglia,quando si sentono dire in giro, da parenti,amici,vip in tv o su riviste varie, cose “miracolose” di certi cibi,di certi tipi di diete,sulle malattie,di consultare prima,il nuovo  sito  del ministero della salute ,dove potrete fare tutte le domande che volete ed in poco tempo vi risponderanno. E’ stato voluto  dal ministero per contrastare  tutte le bufale o fake newsm,i cialtroni,i guaritori  e per dare una  risposta SCIENTIFICA alla domande che si fa la gente sulla salute   :www.dottoremaeveroche.it                                                                                                                                                                           Anche per altre  notizie che ci sembrano strane,assurde, si può contrallare il sito:         www.bufaleuntantoalkilo.it                  Febbraio 2018                     Gian Luigi Bellini

 

SHARE
Previous articleI MIEI ASTRATTI
Next articleVETRATA CHIESA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here