Home Attualità ROSARNO E MACERATA . MIGRANTI : DUE PESI E DUE MISURE

ROSARNO E MACERATA . MIGRANTI : DUE PESI E DUE MISURE

269
0
SHARE

ROSARNO E MACERATA.MIGRANTI : DUE PESI DUE MISURE.
Recentemente sono avvenuti due fatti tragici,che hanno scosso le coscienze di tutti.Ma proprio tutti? Pare di no,viste le diverse reazioni.
Il più recente,è l’uccisione di un giovane migrante,in Calabria.Di notte,tre migranti che lavorano come braccianti,nella zona di Rosarno,entrano in una vecchia fabbrica abbandonata,per cercare lamiere,tavole o altre cose,per sistemare le loro baracche nella baraccopoli dove vivono.Una specie di guardiano,non si sa ancora con precisione la sua posizione,spara loro per cacciarli dalla proprietà.Risultato: uno è colpito a morte e gli altri due feriti.Reazioni e cortei di protesta dei compagni dei migranti,sostegno e forte denuncia dei sindacati e della sinistra del posto.
L’altro fatto.Tre mesi prima,a Macerata,una ragazza con problremi psichici,viene violentata,uccisa,squartata,in una casa.I resti poi,messi in due trolley che vengono abbandonati in una cunetta,lungo una strada.Le indagini,conducoo subito ad un gruppo di migranti,che sarebbero stati responsabili, in vario modo, dell’atroce delitto.Però solo uno rimane in carcere.Agli altri, viene derubricata l’accusa ed escono.Siccome,non può essere stato solo uno a fare tutto,ci si domanda: e gli altri? Le indagini sembrano non arrivare a niente.La madre disperata,vede sfumare giorno per giorno,l’assicurazione alla giustizia di TUTTI i responsabili.Rimane sola a combattere per trovare la verità.Dove sono le forze sociali,specie di sinistra,le femministe,le donne.Neanche un corteo di protesta? Nessuna denuncia forte? Nessuna richiesta, ad alta voce, di giustizia?
Perché? Vediamo.
Nel primo caso,le vittime sono migranti,proletari di tutto il mondo,sfruttati ed uccisi dai padroni.Le vittime sono quindi “di sinistra”.Allora bisogna fare manifestazioni per ricordarsi di essere di sinistra.
Nel secondo caso,la vittima è italiana,per di più accusata di essere drogata,ed i cattivi,gli stupratori e omicidi sono migranti,cioè proletari di tutto il mondo,questa volta uniti, ma nel crimine.Può quindi il sindacato,la sinistra,andare contro i proletari di tutto il mondo?I mqanuali della sinistra dicono che i proletari-criminali sono loro le vere vittime del capitalismo feroce! La vittima quindi,bionda,bianca,simil-borghese ovviamente,testi alla mano, è di destra.Quindi peggio per lei.
Gian luigi Bellini
glbellini@hotmail.com
gianliben@hotmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here