Home Uncategorized SEGNALI DI FUMO PER I TERREMOTATI

SEGNALI DI FUMO PER I TERREMOTATI

125
0
SHARE

SEGNALI DI FUMO PER I TERREMOTATI
Terremoto dopo terremoto,in Italia ci si ritrova, dopo anni dal disastro, ad indignarci,meravigliarci,scandalizzarci perché la ricostruzione,è stata realizzata solo in piccola parte ed a volte neanche è partita .La maggioranza delle persone, che vivono nelle zone colpite, vive ancora in stato di emergenza,in alloggi di fortuna,in condizioni precarie. La responsabilità di tutto questo?

La BUROCRAZIA !
Si ! Tutta colpa della burocrazia;farraginosa,complessa,lenta,conflittuale,irrazionale,caotica,disumana. Di fronte a questo ostacolo,un vero e proprio MOLOCK moderno,la gente allarga le braccia in un atteggiamento fatalista,rinunciatario. Però,questa “piaga”,non è un castigo di Dio,un fenomeno della natura,ma una creatura dell’uomo,magari di uomini incapaci,miopi,stolti,ma sempre essere umano. Come l’uomo l’ha fatta,così l’uomo,di buona volontà,la può correggere,ridurre,disfare,renderla efficiente.
Nel Marzo 2018,pubblicai un lungo articolo sui terremoti in Italia e sul modo di affrontare sia la prevenzione che poi la ricostruzione. Dopo aver studiato le distruzioni ed i rimedi posti in essere, nei più devastanti terremoti della storia italiana ed europea,arrivai alla conclusione ,che si poteva fare molto ,sia per la prevenzione per limitare i danni ,sia per una ricostrruzione veloce e soddisfacente. E’ elementare,semplice,capire che di fronte ad eventi così catastrofici,bisogna AZZERARE tutta la burocrazia! TUTTA ! Una volta stabilita l’area di territorio interessata,si nomina ,congiuntamente tra Presidente della repubblica e Primo ministro,un RESPONSABILE UNICO per tutti i lavori da fare. Naturalmente dovrà essere una persona, di specchiata onestà e capacità organizzativa ( adesso sono i sindaci dei vari paesi a dover coordinare,presentare progetti e via di seguito) Tutto dovrà essere trasparente,noto al pubblico,ovviamente. Niente a che fare con gli odierni COMMISSARI STRAORDINARI ,nominati dai partiti e che non servono a niente,anzi aumentano la burocrazia e i selfie, con personaggi importanti ! Nei paesi medio-piccoli,il sindaco,chiamato a grosse responsabilità, spesso è un allevatore,un contadino,un operaio;non hanno le capacità di districarsi nella giungla dei soccorsi, dei progetti e della ricostruzione! Nell’area devastata,la legge,la burocrazia, sarà LUI e solo LUI. Ovviamente formerà ,a suo insindacabile giudizio,sempre seguendo il metodo delle capacità,del merito e non dell’appartenenza politica,una grande squadra, alla quale affiderà i vari compiti.
Ci si scandalizza,si strilla su tutti i media, quando una nave è costretta a tenere a bordo, per giorni ,degli immigrati sani ed in buone condizioni,mentre per gente che vive in condizioni estremamente disagiate,per anni,non si fa niente,non si interviene drasticamente! La sorte di tutte le vittime dei terremoti presenti e passati ,è l’essere abbandonati a se stessi ed in pasto alla assurda burocrazia!Questa è STORIA !
Ma la buona notizia è che adesso qualcuno comincia a chiedersi, cosa fare ,per liberarsi della burocrazia infernale e disumana. Ma dati i tempi di “maturazione”, in Italia, dei problemi e delle risposte ad essi ,ci vorranno,se tutto va bene, almeno una ventina d’anni per risolvere il problema della burocrazia nelle catastrofi. Si perché ,prima che la maggioranza della gente,che ha sempre altro a cui pensare,si convinca di questa necessità,ci vuole tanto tempo e parecchie disgrazie. Poi ci sono le persone che vedendosi sottratto il “potere” della firma,si opporranno con tutta forza.La vediamo,l’arroganza del loro “potere” , tutte le volte che abbiamo a che fare col “pubblico”; anche l’ultima ruota del carro della burocrazia,fa pesare il suo “ potere” burocratico. Loro hanno il potere della firma,del timbro;tu sei in loro balia.Un loro capriccio e tu devi penare, magari per mesi,per avere quello al quale hai diritto,subito. Sono esseri piccoli piccoli,insoddisfatti ed infelici ,ma sono tantissimi! Poi ci sono i politici,gli amministratori di ogni parrocchia e colore,che vogliono sempre mettere le mani nel piatto di ogni evento,alla ricerca di soldi,consensi e potere. Perciò per far loro mollare la presa,ci vuole tanta fatica e tanto tempo!
Quindi ,speriamo che in questo arco di tempo,non succedano cataclismi vari!
Suerte! Come dicono gli spagnoli!
Gian Luigi Bellini
27 Novembre 2019

SHARE
Previous articleCOSTRUTTORI E DEMOLITORI
Next articleBELLA CIAO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here